ORARI: LUNEDI'- VENERDI' 9:00/13:00 - 14:30/18:00
+39 3516994509       info@securion.it

Perché i rilevatori di movimento reagiscono agli animali e come evitarli

09/07/2021

I rilevatori di movimento installati con risposta immediata agli intrusi. Se un ladro scavalca la soglia o entra dalla finestra, scatterà un allarme. E puoi stare certo che qualsiasi dispositivo di allarme di alta qualità può gestire questo compito.

Ma rispondere al movimento è solo metà della battaglia: una qualità importante di un rilevatore è la capacità di determinare cosa si sta muovendo esattamente. Deve rilevare una persona in modo rapido e preciso, ignorando anche le interferenze naturali e gli animali domestici, in modo che tu e la società di sicurezza siate sicuri: se il sistema di sicurezza ha attivato l’allarme, la minaccia è reale e devi rispondere immediatamente. Questo articolo racconta come i rilevatori di movimento a infrarossi vedono il mondo, quali tecnologie usano per distinguere un cane da un cattivo e cosa dovrebbero ricordare i proprietari di animali quando installano un sistema di sicurezza a casa.

Come funzionano i rilevatori infrarossi?

I rilevatori di movimento infrarossi captano la radiazione infrarossa o, in altre parole il calore.

A volte sentiamo dire “Il rilevatore di movimento a visto un essere umano”. Tuttavia, questi dispositivi non vedono oggetti, animali o persone; infatti, trattano solo dati

Una speciale lente di Fresnel curva focalizza la radiazione infrarossa sul pirosensore del rivelatore. Quindi i segnali del sensore vengono inviati al microprocessore, che li converte in dati digitali. Questo è seguito dall’analisi e dalla valutazione delle minacce, che è precisamente la differenza chiave tra i rilevatori intelligenti e le loro controparti primitive. Conoscendo l’intensità della radiazione infrarossa e la dinamica del movimento della sorgente, gli algoritmi software determinano la natura della minaccia e il rilevatore decide se attivare un allarme o ignorarlo.


I rilevatori di movimento sono meno sensibili in prossimità del suolo. È lì che si presume che i grandi animali domestici vadano in giro.

Rilevatori da Esterno

Alcuni rilevatori non rispondono agli animali con un’altezza fino a 80 cm. Per ignorare efficacemente tutte le interferenze tipiche dell’esterno, questi rilevatori sono dotati di due sensori a infrarossi e leggono i segnali da due aree dello spazio. Generano un allarme solo se entrambi i sensori rilevano il movimento.

Punti da considerare affinché i rilevatori di movimento ignorino gli animali

1. Assicurarsi che il rilevatore di movimento sia installato all’altezza ottimale.

Se i rilevatori di movimento per interni sono installati a un’altezza inferiore all’altezza consigliata, gli animali si muovono nell’area ipersensibile. Se un cane cammina sulle zampe posteriori o anche un piccolo gatto si diverte sulla sedia, il rilevatore può dare l’allarme.

All’esterno, si deve tenere conto del terreno dell’area protetta. Se un cane di grossa taglia entra nell’area di rilevamento di entrambe le lenti del rilevatore esterno, la funzione di immunità agli animali domestici potrebbe non essere in grado di gestirlo e il sistema genererà un allarme.

2. Impostare il rilevatore sulla sensibilità appropriata.

3. Assicurarsi che l’animale non possa avvicinarsi alla lente del rilevatore ambientale.

Più l’oggetto in movimento si avvicina all’obiettivo, più grande diventa il suo punto termico. Se un cane agile salta al livello del rilevatore in prossimità dell’obiettivo, verrà attivato un allarme. Lo stesso vale per un gatto che è saltato sull’armadio per avvicinarsi al rilevatore.


Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *