ORARI: LUNEDI'- VENERDI' 9:00/13:00 - 14:30/18:00
+39 3516994509       info@securion.it

Componenti base di un sistema di Videosorveglianza

07/09/2021

Componenti

Stai cercando di installare un nuovo sistema di telecamere di sicurezza per proteggere la tua attività o proprietà commerciale? 

Ti piacerebbe vedere tutta la tua proprietà a colpo d’occhio dal tuo smartphone e persino fermare il crimine prima che accada?

Benvenuti nel mondo delle soluzioni di videosorveglianza e telecamere di sicurezza.

I sistemi CCTV con telecamere di sicurezza sono disponibili in una varietà di diverse risoluzioni di immagine, capacità di integrazione e casi d’uso. Alcune telecamere di sicurezza aziendali vengono utilizzate all’interno mentre altre vengono utilizzate all’aperto, alcune consentono di eseguire la panoramica, l’inclinazione e lo zoom per una copertura più ampia mentre altre sono costruite per vedere a colori h-24 o altre ancora ANPR . Tutte le aziende hanno bisogno di un sistema di telecamere di sicurezza.

Come mai? Perché avere prove video di qualsiasi crimine che si verifica nella tua proprietà non solo può aiutare a catturare l’autore, ma può anche mostrare dove il sistema di sicurezza dell’edificio è vulnerabile e puoi apportare le modifiche necessarie in modo che non accada di nuovo.

Se sei pronto per tuffarti, continua il tuo viaggio qui sotto.

Componenti Base di un sistema di Videosorveglianza base di un sistema TVCC

Telecamere di sicurezza

Cablaggio

Registratore video di rete (NVR)

Archiviazione (dischi rigidi)

Un sistema di Videosorveglianza funzionante, che offre una copertura completa della proprietà 24 ore su 24, richiede una rete di telecamere di sicurezza commerciali compatibili, ampio spazio di archiviazione, cablaggio adeguato e persino alimentazione.

 Per fortuna, la sorveglianza non deve essere difficile. Continua a leggere per vedere le apparecchiature e i componenti necessari per mettere in funzione il tuo sistema di sorveglianza IP.

Telecamere di sicurezza commerciali

Le parti più importanti dei sistemi di telecamere di sicurezza aziendali sono, ovviamente, le telecamere di sicurezza. Le telecamere di sicurezza commerciali acquisiscono filmati di tutto ciò che accade all’interno e intorno a una struttura, quindi inviano filmati a registratori, monitor e dispositivi mobile. Le telecamere di sicurezza sono disponibili in una varietà di tipi di hardware per le diverse esigenze del servizio di installazione della telecamera.

Quali telecamere di sicurezza sono giuste per il tuo sistema, dipende dalle tue esigenze individuali e dal tuo budget; le metti al chiuso o all’aperto? 2560×1440 pixels è una risoluzione abbastanza grande? Riusciranno a vedere e registrare video in modo efficiente in condizioni di scarsa illuminazione? Sono posizionati con un campo visivo adeguato o sarà necessaria una telecamera PTZ (Pan Tilt Zoom)? Queste sono tutte domande importanti da considerare quando si scelgono le telecamere di sicurezza per il progetto di installazione di telecamere di sicurezza.

Cablaggio per l’installazione della telecamera CCTV

Per la maggior parte dei sistemi TVCC commerciali, il cablaggio strutturato che attraversa le pareti e collega le telecamere di sicurezza al server o all’NVR ( Network Video Recorder) sarà un componente vitale durante l’installazione della telecamera di sorveglianza. Mentre sempre più telecamere di sicurezza wireless stanno diventando popolari, specialmente per uso domestico, le telecamere di sicurezza cablate regnano ancora sovrane per un uso di sicurezza più permanente ed esigente.

Cablaggio per l’installazione della telecamera IP

Quando si utilizzano telecamere IP, come fanno oggi la maggior parte dei sistemi di videosorveglianza, è molto probabile che si guardino ai cavi Cat5E o Cat6 (in Rame), che possono trasferire una grande quantità di dati ad alte risoluzioni a velocità molto elevate e spesso su lunghe distanze . La differenza dal cablaggio coassiale che di solito alimenta le telecamere di sicurezza analogiche; i cavi coassiali sono affidabili, ma non compatibili con l’installazione della telecamera IP.

 In molti casi, i cavi Cat5e e Cat6 alimenteranno anche le telecamere di sicurezza, eliminando la necessità di ulteriori cablaggi. Questo si chiama Power-Over-Ethernet e richiede uno switch PoE quando le telecamere di sicurezza non sono collegate a un NVR. Le telecamere di sicurezza wireless potrebbero richiedere meno cablaggio nelle pareti, ma richiederanno comunque cavi per alimentare la telecamera di sicurezza separatamente, di solito tramite alimentazione a 110 V CA.

Videoregistratore di rete (NVR)

Il Network Video Recorder, noto anche come NVR, è un altro elemento essenziale di qualsiasi sistema di telecamere IP. Collegato alla stessa rete IP, l’NVR può essere installato praticamente ovunque nell’edificio o nella casa. L’NVR consente di registrare e archiviare video su un disco rigido, scattare immagini e trasmetterle al computer o dispositivo remoto per la visualizzazione live e registrata. I videoregistratori di rete di solito hanno  più canali  per l’immissione dei feed delle telecamere di sicurezza e sono un luogo all-in-one per combinare i feed e tenere d’occhio i feed di sorveglianza. NVR e DVR possono essere posizionati su uno scaffale o una scrivania, montati a parete o dietro una falsa parete.

Gli NVR differiscono principalmente dai DVR in quanto registrano video da telecamere IP, mentre i DVR registrano principalmente video basati su analogico in un formato digitale. I registratori DVR standard utilizzano cavi coassiali, mentre molti NVR si collegano tramite cavi Ethernet, come un cat5e o un cat6.

Dischi fissi

Un NVR semplifica la registrazione di filmati di videosorveglianza, ma avrai bisogno di dischi rigidi collegati su cui archiviare questi filmati. Scegliere la giusta quantità di spazio di archiviazione per l’installazione della telecamera di sorveglianza può sembrare un gioco d’azzardo confuso, ma non deve esserlo; si tratta semplicemente di calcolare la lunghezza del video che è necessario archiviare, in base al bitrate e alla risoluzione con cui riprende la videocamera. Quando si registrano video di telecamere di sicurezza 4K, questo può finire per essere un numero elevato che richiede terabyte di filmati. Per esigenze di archiviazione minori, di solito puoi farla franca con molto meno.

Qual è meglio, DVR o NVR?

I DVR con cavi coassiali hanno generalmente una qualità dell’immagine che si deteriora dopo circa 100 metri. Con un sistema NVR, puoi aggirare questo problema utilizzando un extender POE, un iniettore POE o uno switch POE per estendere i cavi su lunghe distanze, mantenendo un’elevata qualità dell’immagine. Gli NVR offrono un’elevata flessibilità: collegati alla stessa rete IP, gli NVR possono essere installati praticamente ovunque nell’edificio.

Poiché gli NVR utilizzano un programma software per registrare automaticamente i video in formato digitale, possono trasmettere facilmente i dati sulle reti di computer e persino riprodurre in streaming in remoto i filmati di sicurezza in tempo reale su un dispositivo mobile. Gli NVR sono anche in genere sistemi più recenti e avanzati che offrono una qualità video superiore, compatibilità con più telecamere e funzionalità più flessibili.

Installazione del sistema di telecamere di sicurezza: archiviazione video

Di quanto spazio di archiviazione hai bisogno?

Per la maggior parte delle aziende, si consiglia di archiviare i filmati delle telecamere di sicurezza commerciali per almeno 30 giorni. Per operazioni di grandi dimensioni, le riprese della videocamera vengono spesso archiviate per un massimo di 90 giorni, il che richiede una soluzione di archiviazione più grande con maggiore capacità. 

Archiviare più filmati in genere significa utilizzare più spazio fisico e dischi rigidi, oltre a più terabyte di spazio. Il sistema di sorveglianza aziendale medio con 12 telecamere richiede almeno 8 terabyte di spazio per archiviare filmati a 1080p per 30 giorni, a fotogrammi al secondo standard del settore.

Hai bisogno di un disco rigido per le telecamere di sicurezza?

La registrazione dei filmati delle telecamere di sicurezza richiede dischi rigidi e/o archiviazione basata su cloud. Se hai un sistema di telecamere di sicurezza analogico, il DVR ha un disco rigido al suo interno. Nell’installazione del sistema di telecamere IP, l’NVR può utilizzare i dischi rigidi per la registrazione in loco e la registrazione basata su cloud, in caso di malfunzionamento del disco rigido.

Che dire dell’archiviazione cloud?

I più moderni sistemi di telecamere di sicurezza consentono agli utenti di archiviare filmati di sicurezza nel cloud, consentendo ai proprietari e ai gestori di proprietà di accedere ai filmati live e registrati da un dispositivo mobile o da un browser web. Questa è una buona alternativa alle schede di memoria, perché offre una migliore memorizzazione di file video di grandi dimensioni, nonché una maggiore praticità nel mondo odierno basato su Internet.

 L’utilizzo del cloud consente agli utenti di ricevere avvisi di sicurezza istantanei, semplificando la visualizzazione e la risposta ai filmati di sicurezza in tempo reale, anche quando gli utenti sono fuori sede. Molti sistemi di telecamere CCTV basati su cloud offrono una quantità limitata di spazio di archiviazione cloud gratuito, nonché abbonamenti mensili, annuali o a vita.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 Risposte

  1. Emilia ha detto:

    Molto interessante!!!

    1. Securion ha detto:

      Gentile Emilia,
      la ringraziamo nel seguire giornalmente questo Blog.
      Saluti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *